ordina online
010 9649009 informazioni e ordini
010 9751220 fax e ordini
_ La scelta delle materie prime, nella creazione di una miscela di caffè, è uno dei punti fondamentali per arrivare ad un prodotto dalla qualità elevata, per gusto ed aroma.
un pò di storia ...
_ L'origine della piantina verde del caffè si perde nella storia. Accanto a citazioni fatte nella Bibbia e dal sommo poeta greco Omero, ci sono leggende popolari che descrivono gli ignari consumatori delle bacche rossastre rinvigoriti e sollevati. L'Occidente scopre il caffè verso la fine del 1600, ma nel mondo arabo era una bevanda diffusa già dagli anni 1000.
   
i paesi produttori ...
AMERICA CENTRALE E CARAIBI:
. da Panama al Messico e nelle varie isole le coltivazioni del caffè hanno assunto un'importanza strategica per le economie di questi paesi, la produzione e generalmente d'alta qualità.
L'uso si estese a tutto l'Islam e furono forse i mercanti veneziani a introdurlo in Europa. Sulle origini del caffè vi sono molte leggende. Una vuole che il caffè sia stato scoperto da un sacerdote di un monastero arabo, il quale ne preparò un decotto e lo fece gustare ai monaci del convento, che rimasero svegli tutta la notte a pregare.
Si narra che persino Maometto colpito dalla malattia del sonno fu curato con dosi massicce di caffè fino al suo completo risveglio.

Un'altra leggenda narra che in Arabia un pastore notò che le sue pecore, dopo aver mangiato la bacche di una pianta spontanea, mostravano segni di eccitamento. Colse anche lui alcune bacche e ne fece un decotto, che risultò avere virtù salutari.

All'inizio comunque il costo della bevanda era molto alto e solo i ricchi potevano permettersi il lusso di acquistarlo, poiché era venduto in farmacia. In Italia l'introduzione del caffè si scontrò col parere degli esponenti della Chiesa, bollando il caffè quale "bevanda del diavolo". Ma Papa Clemente VIII, assaggiatane una tazza, non fu per nulla contrario al suo consumo abituale. In breve divenne un prodotto di alto gradimento, spesso segno di amicizia e di amore, tanto che nella Venezia degli inizi del Settecento, gli innamorati presero l'abitudine di inviare alle predilette vassoi colmi di cioccolata e di caffè. Anche il come si prepara e il come si serve il caffè ha sempre assunto nel corso degli anni una notevole importanza.
AMERICA DEL SUD:
. in questa area il Brasile con oltre 30 milioni di sacchi di raccolto annuale è il paese più importante nella produzione mondiale, seguono poi Colombia, Venezuela, Perù ed Ecuador.
AFRICA:
. la maggior parte dei paesi africani (zone più temperate) produce caffè di tipo robusta, ma in alcune aree è notevole la quantità e la qualità di caffè tipo Arabica, che viene coltivata con cura particolare.
ASIA:
. in India, Vietnam, Indonesia e Malesia le piantagioni di caffè sono in grande ascesa per la diffusione e la modernizzazione delle coltivazioni. I caffè della specie Arabica rappresentano il 70% del mercato, i Robusta il 30%.